Oblivion

...because open source matters

Davide Calabrese

Oblivion appartenente alla famiglia dei Chalabresiae detto anche Calabron, Colibrì o Calabro.

Il Davide Calabrese nasce il 12 aprile da uova deposte sulle spiagge triestine ma una volta cresciuto è facile trovarlo in tutto il territorio italiano. Può occasionalmente trovarsi a Bologna.

Vive e viaggia prevalentemente da solo ma in orari serali può unirsi a piccoli gruppi di Oblivion.

Spesso scambiato per un Ninus Frassicha o un Alfred Buschaglionae, il Calabrese si può distinguere per i seguenti particolari:

1) Spiccato accento triestino (a dispetto del nome)

2) Abbronzatura artificiale

3) Tendenza all’adulazione tipica del cicisbeo

L’alimentazione diventa più variegata attorno i 30 anni. Anziché dedicare il proprio tempo al cibo, il Calabrese peferisce consumare la sua giovinezza dedicandosi all’elemosina vestito da mimo.

Talvolta l’esemplare maschio frequenta Scuole di Musical per accentuare la mascolinità e quindi definire la gerarchia sociale nel branco.

Di indole pacata, può occasionalmente sputare fuoco se provocato dalla giusta quantità di denaro.

La stagione sessuale del Calabrese inizia una volta finita la stagione teatrale.

 

In tour!

In primo piano

ESTATE 2017


24/07 - GENOVA

27/07 - SALERNO

03/08 - AOSTA

05/08 - CHIUSI (SI)

08/08 - CERIALE (SV)

per ora...


 

Prossimamente

Oblivion: The Human Jukebox
24/07/2017 - ore 21:00:00
Piazza delle feste - Porto Antico Genova

Oblivion per le scuole

I PROMESSI ESPLOSI

La Lectio Dementialis manzoniana.
Un momento filologico senza un filo logico


Navigazione: Home Oblivion